CASA IN CONDOMINIO
  CASA IN CONDOMINIO - per vivere il condominio senza stress Powered by Renovabit  
             confronta i prezzi rcauto  
  Ciao Visitatore Benvenuto su CASA IN CONDOMINIO !tuo IP 54.234.228.78  
Menu generale
Prima pagina
Primi passi nel condominio
Dizionario dei termini più in uso
Risposte a Domande Frequenti
Documenti interessanti
Recensioni
Legislazione e Giurisprudenza
Se trovi il sito interessante ...
I più letti ...

Utenti registrati
I tuoi dati personali
Gli articoli per argomento
Gli articoli per mese
Cerca informazioni nel sito
Segnalazioni e suggerimenti
Proponi un tuo articolo
Autenticati per usare
i servizi esclusivi !

Notiziario
Tutti gli articoli
ATTUALITA'
ENERGIA
INCENTIVI FISCALI
INNOVAZIONI EDILIZIE
L'ESPERTO RISPONDE
LEGGI E SENTENZE
VITA CONDOMINIALE
Notiziario - Ediz. stampabile

In Archivio...
 11/01/2007 
Condominio come sostituto d'imposta : Amministratori in difficolt (0)
 30/04/2005 
Tra delibere annullabili e delibere nulle : chiarezza dalla Cassazione (0)
 20/03/2005 
La riforma del Condominio avanza a passi lenti (0)
 19/02/2005 
Il tetto in amianto : come e quando sostituirlo (0)
 31/05/2004 
Primo passo verso la riforma della legislazione sul Condominio (0)

Rideterminazione d'ufficio delle rendite catastaliArgomento : Imposte e tasse
In tutta Italia sono in corso le notifiche da parte della Agenzia del Territorio, ora inglobata nell'Agenzia delle Entrate, di numerosissimi atti di rideterminazione delle rendite catastali di immobili ricadenti in ambiti territoriali i cui il loro valore si è notevolmente apprezzato nel tempo.

Si cerca così di perequare le rendite catastali di appartamenti ubicati in edifici un tempo considerati di basso valore ma che oggi, trovandosi in zone centrali o divenute comunque molto appetibili, secondo l'Agenzia delle Entrate e non solo, hanno assunto valori e redditività molto più elevati.

L'esempio che viene subito in mente è costituito dalle abitazioni economiche e popolari del centro di Roma.
........
Imposte e tasse
scritto da La Redazione il 28 gennaio 2014(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 0 | 1180 letture )

La formazione anomala di condensa tra i vizi di costruzioneArgomento : Innovazioni e Riforme
Il costruttore deve rispondere dei danni causati dalla formazione anomala di condensa.
E' quanto affermato nella sentenza n. 14650 del 11 giugno 2013 della Corte di Cassazione - II Sezione civile, secondo cui i difetti di costruzione possono consistere in qualsiasi alterazione suscettibile di incidere sulla struttura e sulla funzionalit? dell'edificio, limitandone il godimento in misura apprezzabile.
La pronuncia capovolge la sentenza n. 225/2006 della Corte d'appello di Napoli, secondo la quale la garanzia di cui all'articolo 1669 del codice civile - rovina e difetti di cose immobili - sarebbe stata applicabile soltanto nei casi di difetti costruttivi molto gravi, tali da incidere sulle componenti essenziali dell'opera.

N.B. Secondo la sentenza n. 12211 Cassazione Civ. Sez. III, 20 agosto 2003, i cond?mini hanno diritto, anche oltre i 10 anni di responsabilit? del costruttore, a vedere eliminati da parte del Condominio i difetti che causano condensa all'interno delle abitazioni.
Innovazioni e Riforme
scritto da La Redazione il 22 luglio 2013(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 0 | 1574 letture )

Le agevolazioni prima casa anche oltre i 18 mesi se forza maggioreArgomento : Vita quotidiana
Lo ha stabilito la Commissione Tributaria Regionale del Lazio, confermando quanto gi? deciso dalla Commissione provinciale.
Quando il trasferimento delle residenza nei diciotto mesi previsti dalla legge non sia stato possibile per causa di forza maggiore, nel caso specifico per il mancato rilascio dell'appartamento da parte dell'inquilino, nulla pu? essere contestato al contribuente.
Purch? lo stesso contribuente si attivi prontamente per la rimozione dell'impedimento, ad es. intraprendendo una causa civile per il rilascio dell?appartamento da parte dell?inquilino.
Il fisco prima di muovere la contestazione avrebbe dovuto controllare la veridicit? delle ragioni addotte per il mancato trasferimento della residenza nell?immobile.
Vita quotidiana
scritto da La Redazione il 23 dicembre 2011(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 0 | 897 letture )

Dissenso alle liti : perimetro di operativit? dell'art. 1132 C.C.Argomento : Vita quotidiana
In tema di dissenso alle liti, l'operativit? dell'art. 1132 c.c. non va oltre l'esonero del Cond?mino dissenziente dall'onere di partecipare alla rifusione delle spese di giudizio in favore della controparte, nell'ipotesi di esito della lite sfavorevole al condominio.
La norma lascia, tuttavia, immutato l'onere per tutti i Cond?mini di partecipare alle spese affrontate dal Condominio per la propria difesa. In sostanza anche il Cond?mino dissenziente alla lite deve partecipare alle spese legali e giudiziarie necessarie alla preliminare difesa del condominio.
Vita quotidiana
scritto da La Redazione il 12 agosto 2011(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 3 | 5125 letture )

Per i gatti libertà di movimento in condominioArgomento : Vita quotidiana
A Milano i gatti diventano protagonisti di una sentenza del Tribunale che li rende liberi di scegliere la loro residenza.
I giudici - appellandosi alla legge 281 del 1991 su animali di affezione e prevenzione del randagismo - hanno riconosciuto che i gatti sono animali sociali che si muovono liberamente.
Peraltro, nessuna norma di legge può impedire di alimentare gatti randagi nel loro habitat.
Vita quotidiana
scritto da La Redazione il 10 agosto 2011(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 5 | 1300 letture )

A volte non serve l'unanimit? per cambiare le tabelle millesimaliArgomento : Innovazioni e Riforme
Con la sentenza 18477 del 9 agosto 2010 la Cassazione a sezioni riunite pare abbia aperto una breccia nelle finora granitiche procedure di revisione delle tabelle millesimali.
E' quanto sostengono le associazioni Sunia, Apu e Aduc. Pi? prudente la Confedilizia, che parla di un principio non del tutto nuovo e comunque limitato solo alla ripartizione delle spese.
Innovazioni e Riforme
scritto da La Redazione il 9 settembre 2010(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 0 | 1067 letture )

E' illegittima l'Iva sulla Tarsu e sulla TiaArgomento : Imposte e tasse
Con la sentenza n. 238 del 16 luglio 2009 la Corte Costituzionale ha chiarito la natura giuridica delle varie tasse sui rifiuti.
La Consulta ha affermato che la tassa dovuta per la raccolta dei rifiuti solidi urbani, sia nella versione TARSU sia nella pi? recente e ancora poco applicata versione TIA, ? un vero e proprio tributo. L'imposizione dell'IVA su tale o?nere tributario, ancorch? nella misura ridotta del 10%, ? pertanto illegittima in quanto non ? ammissibile l'imposizione di una tassa su una tassa.
Imposte e tasse
scritto da La Redazione il 18 ottobre 2009(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 0 | 1024 letture )

Diventa permanente l'Iva al 10% per il recupero edilizio ?Argomento : Imposte e tasse
Lo dispone il disegno di legge "finanziaria 2010" che con il comma 8 dell'art. 2 integra la legge finanziaria 2008 aggiungendo agli anni 2010 e 2011 anche gli anni 2012 e successivi.
Imposte e tasse
scritto da La Redazione il 30 settembre 2009(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 0 | 1942 letture )

Risparmio energetico : maggioranze ridotte in condom?nioArgomento : Innovazioni e Riforme
Nell'ambito della "manovra energetica" realizzata con la Legge n. 99 del 23/07/2009, l'articolo 27 comma 22 prrescrive : ?Al comma 2 dell'articolo 26 della legge 9 gennaio 1991, n.10, come sostituito dall'articolo 7 del decreto legislativo 29 dicembre 2006, n. 311, dopo le parole: ?maggioranza semplice delle quote millesimali? sono aggiunte le seguenti: ?rappresentate dagli intervenuti in assemblea??.
A seguito di tale modifica, l'articolo 26 comma 2 della detta legge 10/91 ora recita: "Per gli interventi sugli edifici e sugli impianti volti al contenimento del consumo energetico ed all'utilizzazione delle fonti di energia di cui all'articolo 1, individuati attraverso un attestato di certificazione energetica o una diagnosi energetica realizzata da un tecnico abilitato, le pertinenti decisioni condominiali sono valide se adottate con la maggioranza semplice delle quote millesimali rappresentate dagli intervenuti in assemblea".
Innovazioni e Riforme
scritto da La Redazione il 14 settembre 2009(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 0 | 1366 letture )

Novit? : nessuna solidariet? tra cond?miniArgomento : Vita quotidiana
La prima avvisaglia si era avuta con la Sentenza della Cassazione n. 12013/04, che aveva gi? escluso che un condomino che non fosse stato tale al momento del sorgere dell'obbligazione, potesse essere esecutato da un terzo creditore del condominio.
Ora la pronuncia delle Sezioni Unite con Sentenza 9148 del 10/04/2008 introduce un principio che rivoluziona radicalmente i rapporti tra condomini e fornitori.
Vita quotidiana
scritto da La Redazione il 12 maggio 2008(Leggi tutto... | Commenti? | Voto: 4.5 | 1398 letture )

Autenticazione
Voglio iscrivermi ora al Sito!

Ho dimenticato la Password!

Identificativo
Password


Servizi
Servizi e obblighi per gli Iscritti
Le scadenze da ricordare
Gestire i propri immobili
Contabilita familiare
Gestione documenti personali
Bacheca dei piccoli annunci
Cerca quì un bravo Fornitore
Le novità nel mio condominio
Colf : paghe contributi e Tfr
Imposta Municipale Unica
Amministrare un Condominio

Link a siti utili
Sito ufficiale INPS
Sito ufficiale INAIL
Sito ufficiale ANACI
Sito ufficiale ANAMMI
Sindacato datori lavoro colf
Altri siti utili classificati

Antenati e pronipoti
Alberi foreste e ragnatele

D e s i g n e d   b y   R E N O V A B I T   ©   c o p y r i g h t   2 0 1 0